Skip to content
Consigli per le letture Scrittori emergenti

Soluna – I Sovrani di Pietragrezza

Soluna di Marco Perrone: l’esordio di una nuova saga fantasy

soluna

Uno scrittore che i lettori di scritto.io conoscono bene (qui il suo Orbeth) e che ha raccontato così la sua nuova creazione:

” Nulla è più fantasy del mondo reale, se lo si valuta nei suoi più intimi e nascosti particolari”.
Così cita un mio aforisma scritto diverso tempo fa, e devo ammettere che a queste parole ho sempre creduto con tutto me stesso.
La realtà si mostra unica ed originale in ogni occasione, valutandola ad occhio attento:
stesso dicesi per le persone che ci circondano, capaci di animare i sentimenti più vari.Partendo da tale presupposto, come scrittore mi accade spesso, al pari dei miei colleghi più o meno autorevoli, di lasciar confluire nelle trame elementi tratti dal mondo reale, oggetti che seppur impastati, stravolti e rimodellati, conservano sfumature della sorgente da cui hanno avuto origine.

Soluna“, mio ultimo lavoro letterario, fa di questa tendenza una vera e propria regola, attingendo al concreto per rivisitarlo dietro una chiave puramente Fantasy.
Dante Alighieri, padre della lingua italiana e autore di un capolavoro universale noto a tutti, la “Divina Commedia“, diede veridicità al narrato prendendo sue conoscenze e calandole in gioco:
lo spessore impresso a molti passi di Inferno e Purgatorio venne accentuato proprio tramite la giusta scelta di far muovere, da abile burattinaio, volti noti all’immaginario mondiale e quindi facilmente visualizzabili con cruda veridicità.

La mia saga romanzesca è semplice e diretta, rivolta ad un pubblico di ogni età e costruita attraverso molteplici personaggi e ambientazioni, tutti puramente inventati e frutto della mia sola fantasia.
Leggendo, tuttavia, capiterà spesso al lettore di imbattersi in assonanze, nomi o situazioni che, soprattutto per chi mi conosce meglio, susciteranno alla mente originali collegamenti.
Soluna ” mira proprio a questo, costituire una lettura di svago nella piacevole tendenza magica avviata da titoli autorevoli come “Harry Potter ” o “ Shadow Hunters“.

Trascinando dentro un viaggio continuo, mosso insieme ai protagonisti sulle ali della sola Fantasia, 
“Soluna – I Sovrani di Pietragrezza ” ambisce ad essere così un  tentativo italiano di ricalcare il nobile Fantasy d’oltreoceano, ritoccandolo mediante abbellimenti rari ed ammalianti, poiché offerti dalla stessa realtà circostante.


Iniziamo allora questo nuovo viaggio, accompagnati da Marco Perrone, consultando la mappa di Soluna,

continente su cui la saga romanzesca è ambientata:
soluna
Soluna è un continente così vasto da far sì che sulle sue terre Sole e Luna si tocchino.
Nei tranquilli margini occidentali della regione sorge il borgo di Viglio, dove vive il piccolo Mersio Norrep.
Ragazzo introverso, risulta spesso vittima delle prepotenze di alcuni compagni che come lui frequentano l’elitario apprenditorio. La sua famiglia nutre grandi progetti per Mersio, mirati a forgiarne la tempra per renderlo un abile commerciante al pari del proprio padre.
Mersio ha però un sogno: aspira a divenire un abile mago, come lo erano in origine i suoi stessi antenati. Nel legame con la maestra Demur e la grande amica Sali, futura incantatrice, il giovane Norrep trova i giusti esempi per affrontare una realtà molto chiusa verso il mondo magico.
Parte da qui il primo capitolo di un’avventura che catturerà e farà sognare i lettori di ogni età:
Soluna è l’inedito esempio letterario di una produzione italiana orientata a rapportarsi con i grandi capolavori fantasy d’oltreoceano.
Una mescolanza di luoghi, personaggi e incantesimi da sogno riusciranno ad accarezzare l’immaginazione di chi legge, trascinandolo ad esplorare, insieme ai protagonisti, il misterioso fascino creato da scenari mai visti prima.

La sezione aurea della poesia

Selene Luise

La demoniaca presenza in via Cesare

Gero marino

L’IMPERMEABILE – Gero Marino

Gero marino
[]