Skip to content
Libri in evidenza

La pistola a vapore: un romanzo di Mario Tancredi

la pistola a vapore
La pistola a vapore è un romanzo che vede come protagonista Dylan Colt, il quale racconta in prima persona le sue avventure.

La storia inizia quando il fratello del ragazzo, Samuel Colt, è sul letto di morte e gli comunica le sue ultime richieste: Dylan Colt avrebbe dovuto costruire le armi che Samuel aveva pogettato, egli si sarebbe inoltre dovuto arruolare nell’esercito degli Stati Uniti. Morto suo fratello il protagonista si reca al forte di Hatford dove incontra il colonnello Chopper e Jason Clinton, un altro ingegnere che accetta di dargli una mano nella costruzione delle armi. La prima arma che riescono a costruire è una pistola a vapore, in grado di sparare più di cinquanta proiettili al minuto.
Di ritorno da una battaglia Dylan Colt è fatto prigioniero da alcuni oldati confederati, i quali lo consegnano al colonnello Charles Smith. Il colonnello, membro di spicco della massoneria confederata gli spiega cdi averlo fatto prelevare con la forza poichè aveva intenzione di mettere le mani sui progetti ai quali il protagonista stava lavorando, l’uomo era il più grande nemico di Samuel Colt. Proprio quando per lui sembra la fine, dopo essere stato ferito e minacciato di morte,Dylan viene salvato da Jason e da alcuni soldati che bombardano il forte in cui era imprigionato. Dylan è atteso alla Casa Bianca dal presidente Lincoln, prima di scortarlo lì, però, Jason decide di fermarsi presso un ranch, dove Dylan fu curato dalla graziosa Donnie, della quale il protagonista si innamora. Lasciato il ranch dopo alcuni giorni Dylan promette alla ragazza che le avrebbe scritto. I due ragazzi presero un treno diretto a Washington, dove Dylan raccontò al presidente cosa gli fosse accaduto. A causa della guerra, Dylan non riesce a trovare il tempo per lavorare ai progetti di suo fratello, così riceve il consenso dal presidente di recarsi in Danimarca per svolgere una missione diplomatica. Dylan, Jason e Richard, un altro ingegnere che si è associato al gruppo, salpano da New York diretti a Copenaghen dove un drappello di guardie li scorta al palazzo reale. Il re danese Federico VII concede ai ragazzi di lavorare ai progetti e di reclutare altri ingegneri per portare a termine la missione nel minor tempo possibile. In Danimarca Dylan diventa un uomo importante e gli viene assegnato il comando di un drappello d’assalto armato con le sue armi a vapore, riceve inoltre il compito di aiutare le truppe danesi a mantenere stabile la situazione interna del regno, è infatti in procinto di scoppiare una guerra conto la Prussia e l’Austria. Dylan riesce a costruire tutte le armi progettate da suo fratello e ad inviarle negli Stati Uniti, seguite da alcune lettere il cui destinatario è Donnie. Nel frattempo la guerra scoppia in Danimarca e Dylan decide di tornare in America dove riceve dal presidente il consenso di andare a trovare Donnie. Arrivatl sul posto, però, trova il corpo esanime della ragazza, sono stati gli uomini del colonnello Smith. Dylan decide di combattere una guerra personale inimicandosi per questo motivo il presidente e diventando un criminale, sarà ricercato per insubordinazione e diserzione. Proprio in quel momento di smarrimento e di solitudine, compaiono degli uomini appartenenti alla “Società Segreta dell’Ingegno” che si offrono di aiutare Dylan a sconfiggere il colonnello Smith e i suoi uomini. Gli otto intellettuali appartenenti alla società, dopo aver girato per gli Stati Confederati ed essere andati in Messico, riescono ad ammazzare tutti i nemici. Dopo aver ucciso il colonnello Smith Dylan viene fatto prigioniero dai soldati unionisti e viene giustiziato.

L’AUTORE
Mario Tancredi, nato a Napoli il 5 giugno 2000, frequenta il “Liceo Polispecialistico Statale Gandhi- indirizzo scientifico tradizionale.

Si è avvicinato per la prima volta al mondo della scrittura quando aveva solo 10 anni, componendo un breve racconto fantascientifico intitolato Xibaron (40 pagine). Scrivere è sempre stata la sua passione che spera di poter continuare a coltivare. Adora la storia e la musica romantica. Il romanzo “La pistola a vapore” è il primo dei suoi  a raggiungere la luce la luce della pubblicazione.

Non perdetevi, prossimamente, l’intervista allo scrittore Mario Tancredi.

Redenzione: un libro di Domenico Del Coco

Carla

“Il paese dei balocchi” di Pina Simonetti

Carla

Abbi cura di splendere di Vanessa Marcianò

Carla
[]