Skip to content
Poesia

Invidie e delicate bugie

Ti vesti con le pagine

dei libri assorbiti negli anni e

insegni, prepotente

il verbo che non farai mai tuo.

Lo adorni

e lo ammiri

-giorno

dopo giorno-

e respiri

i corpi naturali di

chi

-beato-

passeggia nei suoi giorni.

E tu

con alito di rose

descrivi

sospiri

e ammiri

ciò che non è

disegnato sulle tue mura.

I nostri piedi

admin

UMORE di Mariano Folcarelli

Temp User

TEMPO

Carla
[]