Skip to content
Poesia

INCREDULI

Ho dei vertici allontanati

che poi siano sguardi o velluti

perduti davanti le montagne.

Quello è un piantagrane ? Io voglio

essere un piantagrane perfetto !

Un uomo è sudicio, quando usa

parole di altri, neanche avessimo

rovesciato fiumi al mare. Che se ne dica

è un piccolo fiore, che rimane più a lungo

dentro il suo odore. Le ferite

diventano aria che scotta, bruciature

infette. Maledette pannocchie cotte

il mio sorriso ci porta a stare

increduli. Purché avvenga una svolta.

I SENTIMENTI DEL CUORE

admin

Immagini

rossross

INEVITABILMENTE

masser
[]