Skip to content
Poesia

Figlie di un Dio minore

POESIA

 

Cuore freddo

come il marmo,

duro come la pietra.

Rubato alla roccia

e scolpito nella indifferenza:

granitica sordità

di chi non sa ascoltare

la voce altrui!

Ma anche il tuo cuore

duro quanto sia

non può essere

impenetrabile

allo scalpello della poesia:

sensibile, flebile grido

dell’anima profonda!

 

 

ESTASI

 

Ho ammirato

in estasi

la magia di una notte calda,

dal cielo stellato,

specchiarsi,

nella luce fulgida

dei tuoi occhi innamorati;

attori che il mio sguardo ha interrogato

sul proscenio incantato dell’amore

per chiedergli della sincerità del tuo cuore.

Ed ho visto luccicare una lacrima:

dolce bacio dell’anima,

dell’amore che sogna

l’eternità di quest’attimo!

 

PER CHI SERVE IL TEMPO NON ESISTE

admin

RIVOLTA

danielecerva

IERI OGGI E DOMANI

admin
[]