Skip to content
Note a margine di Marilina Ciociola Recensioni Consigli per le letture Letteratura

Felix Fenéon

Felix Fenéon ed il suo ‘Romanzi in tre righe’.

Poche informazioni esistono su questo semi-sconosciuto scrittore in cui mi sono imbattuta per caso ma che mi ha incuriosito a tal punto da leggerne il suo ‘Romanzi in tre righe’.

Felix FeneonFenéon durante la sua vita non scrisse neppure un saggio e quindi si conobbe la sua attività di critico solamente quattro anni dopo la sua morte, quando Jean Paulhan pubblicò il saggio intitolato Félix Fénéon ou Le Critique. Geniale quanto misterioso, venne giudicato dal Paulhan l’unico vero critico letterario ed artistico che la Francia abbia mai avuto. Infatti fu praticamente il primo critico a scoprire, analizzare ed a rivalutare le opere di Verlaine, Proust, Joyce, Jarry, Mallamè.

Nel 1906 scrisse per il quotidiano “Matin”, senza mai firmarli, 1500 romanzi, formati da tre righe ciascuno e ispirati prevalentemente a fatti di cronaca come spunti per una breve elaborazione dell’autore, di un gusto spesso cinico e ironico.

Il premio Prix Fénéon, letterario ed artistico, istituito nel 1949 dalla vedova di Fénéon, Fanny Goubaux, tende a rivalutare artisti poco noti ma meritevoli di attenzione.

Marilina Ciociola

Qui potrai leggere l’articolo su Oliver Sacks ed il libro L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Qui Filippo Timi: uno scrittore dalla personalità poliedrica

IL MALE OSCURO di G. Berto

Selene Luise

PARLAMI DEL SOLE di Giovanni Cazzato

Temp User

La porta misteriosa

Carla
[]