Skip to content
Poesia

Corri.

Hai presente quando hai paura?

Hai presente quando lo sai che stai per affrontare una cosa più grande di te, a cui non avresti mai pensato di trovarti davanti, e senti quell’ansia dentro, quell’angoscia che ti divora lo stomaco, il sudore freddo e le ginocchia che tremano?

In quel caso, mentre tutte le tue certezze crollano, mentre scivoli via dalle convinzioni che hai sempre avuto, mentre ti deludi di nuovo, cosa fai?

Corri, corri via piccola bambina. Fuggi lontano, diciotto anni sono pochi, fuggi bambina, fuggi via. Quanto sai essere veloce? Riuscirai a scappare dai tuoi guai?

Corri, corri fino a sentire il vento che si insinua tra i tuoi capelli, fino a che senti di avere fiato, corri finchè le gambe e il cuore reggono, corri bambina, questa corsa incessante ha termine nel paese della felicità.

Scrolla forte le spalle e lasciati dietro ogni timore, ogni debolezza, bambina, sii forte bambina, che il coraggio non ti manca, sei forte bambina, sei uno scoglio in mezzo al mare, lotta, resisti alla tempesta che dopo il mare tanto torna calmo.

Amati, bambina, amati e lotta per te e per tutti gli obiettivi che ti sei posta e per cui combatti ogni giorno.

La felicità forse è più lontana di quanto ti aspettavi, ma tu sorridi, e nel vortice di leggerezza e spensieratezza che sai di poter essere, continua a correre.

Non corri da sola.

Vorrei parlarti di me…

Giulia Guarnaccia

Pubblica gratis la tua poesia

Temp User

Mi piacerebbe essere un panino

masser
[]