Skip to content
Poesia

BABY di Sergio Mascitti

Sai Baby, il tuo caldo
mi appartiene, mica quello del sole
no, e neanche dell’aria rarefatta
delle tue narici
che di te rimanda migliori energie.
Tu sei la mia emozione
che vive di traverso
dentro il mio incompleto cuore.

Sergio Mascitti

DA BAMBINO CREDEVO CHE LA NEVE ERA PANNA MONTATA

admin

EL CALOR QUEMA LA PELLE

masser

AI GIORNI DI PIOGGIA SI AGGIUNGE UN SOLE

admin