Scrittoio
Image default
Scrittori emergenti

Intervista a Gioacchino Savarese

“Per me scrivere è come essere liberi”: ha esordito così lo scrittore Gioacchino Savarese nel rispondere alle nostre domande. Scoprite che altro ci ha raccontato.

gioacchino savarese
 Benvenuto, Gioacchino! Vuoi provare a raccontare ai lettori cosa si prova a scrivere? Quando ti sei accorto che non potevi farne a meno?

Per me scrivere è come essere liberi, come volare, quando scrivo riesco a mettere in pratica le mie idee, ed anche a sfogarmi. La scrittura per me è importantissima perché mi dà la possibilità di esprimermi, di mostrare il mio pensiero e questo è fondamentale per me. Mi sono accorto che la scrittura era vitale per me quando ho cominciato a scrivere le mie prime parole, quel mondo magico mi incuriosiva e mi dava la possibilità di creare qualcosa e materializzare le mie idee. Poi alle scuole elementari vinsi un piccolo concorso di poesia organizzato dalla croce rossa e da lì capii che la scrittura era essenziale per me.

Quando hai deciso di pubblicare e perché?

Ho deciso di pubblicare il mio primo libro il 19 luglio 2017, anche se stavo lavorando a questo libro da molti anni. Ho voluto pubblicare questo libro perché avevo un sogno e un obbiettivo: ovvero mostrare la verità e ciò che è giusto; e soprattutto far capire tante cose e far riflettere sulla vita che al giorno d’oggi non viene più valorizzata.

Di cosa tratta il “I misteri della vita nell’Universo”?

“I misteri della vita nell’Universo”, che è il mio primo libro pubblicato, parla dei misteri legati alla vita e vado dall’esistenza di vita extraterrestre alla vita dopo la morte, fino ad arrivare al senso della vita. Questi sono dubbi e misteri che attanagliano l’uomo dalla notte dei tempi, e ho deciso di raggruppare i misteri principali della vita in un libro scritto con una scrittura semplice e di facile comprensione, adatto a tutti; del resto chiunque ha il diritto di sapere e conoscere.

i misteri della vita dell'universo

Ti è capitato di vivere il famoso “blocco dello scrittore”?

Purtroppo mi è capitato di sperimentare ciò, ma sono riuscito a superarlo pensando sempre, tentare di trovare una fonte di ispirazione (un luogo, una sensazione, una emozione e altro), o semplicemente attendere che arrivi. Nel mio caso, e anche nella stragrande maggioranza, l’ispirazione giunge all’improvviso e consiglio a tutti di avere sempre appresso un qualcosa in cui scrivere le proprie idee (che può essere un’agenda, un PC, un telefonino ed ecc.); talvolta le idee che arrivano senza preavviso sono quelle più geniali e spettacolari. In fondo, molte volte, non bisogna cercare l’ispirazione, è lei che viene da te.

Oltre a scrivere, cosa fai nella vita?

Attualmente sono alla ricerca di lavoro, ma in passato ho fatto vari lavoretti, anche per aiutare la mia famiglia e iniziare a realizzare tutti i miei progetti. Per tre anni ho frequentato la scuola alberghiera di Nocera Inferiore che però ho abbandonato per vari motivi personali. Un mio sogno è di vivere con la scrittura e fare ciò che più mi piace: scrivere, scrivere sempre.

Da lettore, quali libri preferisci?

I miei libri preferiti sono quelli che riguardano misteri, ma anche poesia, letteratura, fumetti e manga. Tra i miei autori preferiti abbiamo Roberto Giacobbo, Adam Kadmon, Ade Capone, Zecharia Sitchin, Stephen King e tanti altri.

Scegli una citazione che rappresenti te.

“I sogni sono il motore della vita”. Questa mia frase vuole spiegare che avere dei sogni, realizzarli e raggiungere i propri obbiettivi sono il motore che ci fa andare avanti e realizzare i nostri progetti. Sognare è bello, e realizzare è ancora più bello. Nella vita bisogna essere sempre determinati e dare il 100% per i propri sogni. Sognare è una delle poche cose che ci è rimasta e che potremmo utilizzare a fin di bene e per migliorare tutto. La vita è comunque difficile e piena di problemi, ma bisogna sempre sognare e realizzare, sempre a fin di bene, per essere se stessi e realizzarsi.

Scegli una citazione che rappresenti il tuo rapporto con la scrittura.

“La scrittura è parte del mio corpo”. Quest’altra mia frase vuole far capire che scrivere per me è di vitale importante, mi permette di esprimermi ed essere me stesso. Scrivere, come ho spiegato prima, è importantissimo per me e mi fa stare bene, consiglio a tutti di scrivere perché fa capire tante, tantissime cose. Scrivere mi ha aiutato tantissimo a farmi un “posto” in questo mondo e stare attivo e affrontare la società. Scrivere è parte del mio corpo perché riesce a mettere in pratica la mia anima e soprattutto fare cose buone e mandare messaggi positivi. Scrivere è vita per me. Infine dedico tutte le mie attività, articoli, il mio primo libro e i miei futuri libri, la mia scrittura e i miei sogni innanzitutto alla mia fidanzata Anna Pia, ai miei genitori (Pietro e Carmela), a mio fratello Alessio e a tutti quelli che mi vogliono bene e mi apprezzano per quello che sono, con i miei pregi e difetti. Vi voglio bene anche io.

Ci lasci i tuoi link social?

Questo è il link in cui potete vedere altre informazioni sul libro in versione cartacea ed anche acquistarlo: http://www.lulu.com/shop/gioacchino-savarese/i-misteri-della-vita-nelluniverso/paperback/product-23263274.html

Blog: http://i-misteri-del-mondo-e-dell-universo.blogspot.it/

 

Grazie, Gioacchino!

Buone letture a tutti!

Related posts

Intervista a Silvia Chiarante

Carla

Intervista a Laura San Brunone

Carla

DESTINO DI SANGUE di SARA MARINO

Carla

Lascia un Commento