Scrittoio

Autori: Matteo Antonio Rubino

Matteo Antonio Rubino, detto anche M.A.R., è uno scrittore dilettante, aspirante scrittore di successo internazionale. Finora tradotto in una sola lingua ed in decine se non migliaia di dialetti, non nasconde le sue ambizioni di vincere il premio Nobel per la letteratura e/o il premio Nobel per la pace. Nato nel 1978, ha fatto l'asilo dalle Orsoline a Cesano Maderno ma si è ritirato dopo un anno, poi si è laureato in legge. Ha lavorato come marmista a Lentate sul Seveso, sognando per molti anni di essere assunto sulla stazione spaziale internazionale: il suo curriculum non è mai stato preso in considerazione. Nel frattempo, per avvicinarsi quel poco alla stazione spaziale e per conservarsi giovane, è diventato istruttore di arrampicata ed alpinismo e si è appassionato alla scalata delle cascate di ghiaccio. Ora è impiegato, ha un cane, due biciclette, tre paia di Katana di cui uno gommato nuovo, una racchetta Babolat, un windsurf fatto nella Germania dell'ovest, un sacco di segreti inconfessabili ed una meravigliosa pianta di melograno sul balcone. Vive tra Olgiate Comasco e Birago e da quando ha smesso di bere, soffre d'insonnia e scrive. Ha una moglie che viaggia ogni giorno e torna sempre. Dopo avere lavorato in uno studio legale come addetto alle pulizie, in un negozio della Expert vendendo televisioni che non guarda ed in una banca, ha di recente cominciato a pensare al futuro ed ha deciso di diventare vegano ed onironauta, con un programma serio a medio termine.