Scrittoio
Image default
Poesia

LETTERA ALL’ANGELO DI AUSCHWITZ

LETTERA ALL’ANGELO DI AUSCHWITZ

 

Tre colpi

L’eco del fuoco…

Il silenzio.

1943 il sole

Prese con ferocia

la mia anima scarna

e al macero la carne

le fredde ossa ed i capelli fra i fronti.

Ho pregato.

Ma non sai quante volte ti ho pregato.

Nessuna lacrima

nessun lamento

un abbraccio fraterno.

Eravamo tanti, soli e fragili al vento.

Gli angeli,

gli sguardi ispirò la morte le notti verso

nuovi orizzonti.

Tra le stelle un fior

Il sangue ed il suo profumo

Un saluto al mondo

Un giorno il sole verrà punito dal nerbo

terso al suo destino.

 

Roberto Capriuolo

 

 

 

 

Proponi la tua poesia a scritto.io e fai conoscere i tuoi scritti.

Related posts

Ricordi fuggevoli.

Joe Tormenta

5 poesie d’amore intramontabili

Carla

LA TUA PENNA NERA

masser

Lascia un Commento