Scrittoio
Image default
Libri in evidenza

“Casi penali” di Alessandro D’Elia

“Casi penali” di Alessandro D’Elia è un libro particolare, in cui i personaggi di Tizio, Caio e Sempronio sono usciti dai testi universitari di diritto per incontrarsi immaginariamente tra queste pagine, dove coesistono tra litigi, situazioni e vicissitudini varie. Sono inseriti in casi surreali e paradossali dove manifestano la loro voglia di essere liberi dal giogo degli esempi accademici. L’opera è una beffarda critica allo stato dello studente di giurisprudenza, annoiato e stanco della ricorrenza delle stesse tematiche nell’ambito dell’apprendimento.

casi penali

L’AUTORE

Alessandro D’Elia nasce a Roma nel dicembre del 1982, e vive a Valle Martella, comune di Zagarolo, fino a 23 anni. Frequenta le scuole medie presso un collegio maschile, il Preseminario Sano Pio X, all’interno delle mura vaticane. E’ così impegnato nei tre anni come chierichetto nella basilica di San Pietro. Poi il liceo, gli anni della ribellione e tanta, tanta università. La facoltà è Giurisprudenza ed è una vita nella vita, da momenti di gratificazione, ai dieci mesi di Erasmus in Alicante, Spagna, a periodi di inattività, di sconforto e incomprensioni. Riesce infine a laurearsi, e l’esperienza universitaria gli avrà portato scritti per lui preziosi, tra cui Casi penali, libro d’esordio. Ora vive dentro Roma da undici anni, ha in mente diverse opere, e si diverte a girare per la città per osservare chiese moderne e trovare nuove foto per il suo Instagram.

Prossimamente su scritto.io un’intervista ad Alessandro D’Elia, non perdetevela!

Link per l’acquisto qui

Buona lettura!

Related posts

L’inatteso: un libro di Cinzia Perrone

Carla

Il Sonno eterno degli Spiriti: un libro di Simone Martino

Carla

La vita di noi due: un libro di Marcella Ricci

Carla

Lascia un Commento