Scrittoio
Image default
Libri in evidenza

“La mossa del gambero”: l’ultimo libro di Franco Filiberto

“La mossa del gambero” è l’ultimo libro di Franco Filiberto.

Una mattina, in una vecchia stazione per il controllo delle piene fluviali, una ragazza trova il cadavere di un uomo, ucciso con un marchingegno che riporta agli anni bui del Medioevo. Saranno il commissario Pandolfi e la sua squadra a cimentarsi in un’indagine che non ha precedenti nella storia della criminologia moderna.

Dopo le prime ipotesi le indagini iniziano a scavare in un passato costellato di azioni turpi e inconfessabili, di colpevoli omissioni, di connivenze e di miserie ed anche se l’indagine segna i suoi punti a favore, l’assassino sembra avere sugli inquirenti un vantaggio incolmabile.

Quando Pandolfi riuscirà finalmente ad individuare il colpevole non farà in tempo a rallegrarsene che tutta l’indagine crollerà come un castello di carte. Tutto sbagliato? Pandolfi è convinto di no ma c’è un assassino in libertà e lui non ha scelta: la caccia ricomincia.

Davanti agli occhi del commissario sfilano personaggi sfuocati e controversi, testimoni reticenti e testimoni casuali, colpevoli che diventano vittime e vittime che non sono per niente innocenti e in questo macabro e sanguinoso carosello la verità stenta ad affiorare.

Che nesso c’è fra un carico d’oro e opere d’arte scomparso fra le sabbie del deserto iracheno e una donna distrutta dal dolore per la perdita del figlio appena nato?

Qual è l’oscuro e inconfessabile segreto dei carillon e che ruolo hanno i fili colorati presenti sulle scene del crimine?

Le risposte a queste domande saranno la chiave per risolvere il mistero e Pandolfi, guidato dal suo fiuto e dalle sue intuizioni, arriverà a una verità che metterà a nudo il volto orribile del male, una verità sconvolgente e bestiale che non riuscirà a rasserenarlo né a fare giustizia.

La mossa del gamberoL’AUTORE

Franco Filiberto è nato nel luglio del 1948. Per circa dieci anni è stato ufficiale presso la Brigata Paracadutisti Folgore a Pisa e Livorno.

Attualmente vive e lavora a Pisa dove svolge l’attività di pubblicitario con il ruolo di art director.

Suoi racconti sono presenti in varie raccolte e antologie.

Il suo thriller “Le ali sulla pelle” è stato premiato al “Festival Internazionale Giallo Garda 2015” e al “Holmes Awards 2016”.

La sua raccolta di racconti gialli “Di nuvole, brugole ed altri misteri” è stato premiato, nella categoria ebook, al “Festival Internazionale Giallo Garda 2016”.

Dove acquistare il libro

Buona lettura!

Related posts

Tre libri della poetessa Paola Mattioli

Carla

“In Cucina con Sofia” di Samanta Airoldi e Sabrina Quaquaro

Carla

Red carpet in noir. Delitto a Cinecittà

Carla

Lascia un Commento