Scrittoio
Image default
Interviste

Intervista a Marzia Astorino

«Per me la scrittura è vita, è evasione, è creazione. È lasciare qualcosa di me».

Marzia Astorino

Oggi abbiamo intervistato per Voi la scrittrice Marzia Astorino.

Benvenuta su scritto.io, Marzia! Parlaci brevemente della tua vita: di cosa ti occupi? Cosa sogni? Dove vivi?

Lavoro in un’azienda come contabile amministrativa e del personale. Sogno di poter far volare le parole dei miei libri il più lontano possibile e di far conoscere i miei protagonisti a quante più persone. Vivo vicino a Monza e al suo meraviglioso parco.

Se ripensi a quando hai cominciato a scrivere, cosa ti viene in mente?

Mi viene in mente la mia macchina da scrivere Olivetti old-style in cui mi si incastrava il mignolo, la voglia di raccontare, di descrivere, di mettere su carta i miei pensieri e i miei protagonisti. Mi torna alla mente il desiderio di pubblicare e di far leggere le mie parole.

Quanti libri hai pubblicato?

Ad oggi ho pubblicato quattro romanzi: “Emma” – “Un posto chiamato casa”“Dietro le apparenze” – “Legami Indissolubili”

Un libro per bambini “L’Albero Pino” e la mia storia personale di donna affetta da endometriosi in “Diario Endometriosi-Mai più sola”. Altri due scritti.

Marzia Astorino

Di cosa trattano i tuoi libri?

I miei libri trattano di sentimenti e contemporaneità, parlano di ciò che viviamo ai giorni d’oggi, parlano di amicizia, di difficoltà e di rivalsa. I miei personaggi, molto differenti tra loro, fanno riflettere cercando di ribaltare i punti di vista e gli stereotipi. Parlano di rapporti e di quanto sia importante essere veri “dietro le apparenze”, in un mondo social.

Ci racconti da dove nasce la tua ispirazione?

Da ciò che vedo e sento. Sono un’attenta osservatrice e mi piace ispirarmi alle persone che vedo, che incrocio anche solo di passaggio, mi immagino le loro vite e a quel punto invento le loro storie, li caratterizzo e nasce un’idea. Inserisco degli elementi destabilizzanti, un amico, un “cattivo”, un sogno e la storia è fatta, vuole essere raccontata e scritta.

Scegli una citazione che rappresenti te.

Nulla accade per caso.

Scegli una citazione che rappresenti il tuo rapporto con la scrittura.

Per me la scrittura è vita, è evasione, è creazione. È lasciare qualcosa di me.

Grazie, Marzia!

A Voi tutti, buona lettura!

Pagina dell’Autrice

Sito internet

Related posts

Intervista a Liz Mac Tea

Carla

INTERVISTA A CRISCUOLO MARIA

Temp User

Intervista a Davide Casaccio

Carla

Lascia un Commento