Scrittoio
Consigli di scrittori famosi Letteratura Scrittori famosi

5 consigli per scrivere come Murakami

scrivere come murumaki

Stavo girovagando per la rete quando sono incappata in un articolo di Jason Boog, dal titolo “How to Write Like Haruki Murakami”, che attraverso alcune frasi tratte dalla copia stampa di 1Q84, ci spiega come scrivere come Murakami.

Qui il link diretto all’articolo

Haruki Murakami, scrittore giapponese, tradotto in cinquanta lingue, con le sue opere potrebbe essere un esempio per tutti. Le sue opere di narrativa hanno ottenuto l’acclamazione della critica e numerosi premi, sia in Giappone che a livello internazionale, come il World Fantasy Award (2006), il Frank O’Connor International Short Story Award (2006), il Premio Franz Kafka (2006) e il Jerusalem Prize (2009).

Le opere più famose sono:

Nel segno della pecora (1982),

Norwegian Wood (1987),

L’uccello che girava le viti del mondo (1994-1995),

Kafka sulla spiaggia (2002),

 1Q84 (2009–2010).

Nel mezzo e dopo, ci sono poi numerosi romanzi, come La strana biblioteca, Vento & Flipper e così via.

Ma vediamo cosa ci suggerisce Jason Boog per scrivere come Murakami.

1. Scrivere semplicemente ma con molta cura: “La scrittura sembrava apparentemente semplice, ma una lettura attenta rivelava il fatto che fosse calcolata e costruita con estrema cura.”

2. Rimuovere ogni parola che non è necessaria: “Nessuna delle sue parti era troppo ricca, ma nello stesso tempo tutte avevano tutto ciò che era necessario.”

3. Focalizzarsi sulle descrizioni realistiche: “Le espressioni metaforiche erano ridotte al minimo, ma le descrizioni rimanevano vivide e ricche.”

4. Toccare tematiche oscure: “Una particolare oscurità pervadeva il suo stile… assomigliava a una di quelle fantastiche storie per bambini, eppure, nascosta in profondità, scorreva qualcosa di potente e di oscuro.”

5. Scrivere una prosa musicale: “Soprattutto lo stile aveva una straordinaria musicalità. Anche senza leggerlo ad alta voce, il lettore avrebbe riconosciuto la sua profonda sonorità.”

Se siete interessati ai consigli di scrittura, ne troverete tanti altri qui

 

Related posts

Ultimi Giorni d’Estate di Hermann Hesse

Carla

MATURITÀ 2017: IL TESTO DELLA POESIA DI GIORGIO CAPRONI

Carla

Una grande Isola di Pasqua

Selene Luise

Lascia un Commento