Scrittoio
Citazioni Consigli per le letture Cult Letteratura Scrittori famosi

Ultimi Giorni d’Estate di Hermann Hesse

Nonostante il caldo opprimente di questi giorni, sto molto fuori.
So fin troppo bene quanto questa bellezza sia effimera,
come rapidamente si accomiata ed io sono così bramoso,
così avido di questa bellezza dell’estate che declina!
Vorrei vedere tutto, toccare tutto, odorare e assaporare
tutto ciò che questo rigoglio estivo offre,
vorrei conservare tutto questo e tenermelo per l’inverno,
per i giorni e gli anni futuri, per la vecchiaia.In giardino, sulla terrazza, sulla torretta sotto la meridiana,
ogni giorno sto seduto per ore, e con matita e penna,
con pennello e colori disegno accuratamente le ombre mattutine
sulla scala del giardino e le contorsioni dei grossi serpenti
del glicine e cerco di riprodurre le lontane, limpide tinte
delle montagne al crepuscolo, diafane come un sospiro
eppure fulgide come gioielli.

Quindi rientro in casa stanco, molto stanco,
e quando la sera metto i miei fogli nella cartella,
quasi mi dà tristezza vedere quanto poco del tutto
ho potuto segnare e fissare per me.

hermann hesse ultimi giorni d'estate

Ultimi giorni d’Estate è una poesia di Hermann Hesse (Calw, 2 luglio 1877 – Montagnola, 9 agosto 1962), scrittore, poeta, aforista, filosofo e pittore tedesco naturalizzato svizzero, insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1946. Herman Hesse, attualmente è, accanto a Thomas Mann e Stefan Zweig, lo scrittore di lingua tedesca del XX secolo più letto nel mondo.
La sua produzione, in versi e in prosa, è vastissima e conta quindici raccolte di poesie e trentadue tra romanzi e raccolte di racconti. I suoi romanzi più famosi sono Peter Camenzind (1904), Gertrud (1910), Demian (1919), Siddhartha (1922), Il lupo della steppa (1927), Narciso e Boccadoro (1930) e Il giuoco delle perle di vetro (1943).

Interessantissimo, per chi ama questo Autore, è il sito a lui dedicato:

https://www.hermann-hesse.de/it

Related posts

L’oppio dei popoli

Selene Luise

Il primo giorno dell’anno di Pablo Neruda

Carla

La Scelta del Destino: The Choice Of Destiny

Carla

1 commento

Settembre di Hermann Hesse 1 Settembre 2017 at 07:45

[…] Egli ha dedicato anche un’altra poesia a questa fase che accompagna la fine dell’Estate, tra sensazioni contrastanti e un po’ di malinconia,  si intitola Ultimi giorni d’Estate, puoi rileggerla qui. […]

Reply

Lascia un Commento