Skip to content
Poesia

Amare

Fresca invadi i miei

spazi,solido e fragile

risuona il tuo canto

d’azzurro biancastro.

Maliziosa sorridi,

seduci lo sguardo;sciolta

ondeggi la chioma

di spuma aulente;e

con note suadenti

mi richiami a te:

amore irascibile a volte,

a volte ingannevole o cieco,

eterna condanna vivente.

Tu onda,

tu tempesta,

tu fragile quiete;

incantevole e schiva

ti conservo, intoccabile.

E’ arduo restare

al tacito silente tuo

rumore,che cinge

i pensieri e li

permea dormienti.

Tenerti non posso, o dea,

sicchè sarò custode

dell’inquietudine

tua e mia soltanto.

 

CAMBIAMENTO

admin

Cosa significa NERD

Carla

IL DOMANI POGGIA SU UN CONFINE MOBILE

admin