Scrittoio
Poesia

Io voglio vivere

Voglio toccare il tuo viso poggiato sul mio capo.
Assaporare l’amaro delle labbra.
Voglio stringere le mani, ombrelli di pioggia.
Saltellare tra le siepi, luminose come l’ambra,
spargere l’incenso, rincorrere il volo degli uccelli.

Voglio il giallo delle foglie,
stelle cadenti in un cielo di miele.
Coprire il tuo corpo di dolci follie.
Voglio chiudere gli occhi, notti di veglie.
Seguire gli echi di versi,
il bisbiglio delle donne in angoli dispersi.

Voglio sentire il tuo sguardo tremare.
Il profumo inebriante di terre selvatiche.
Trasportare il profondo del mare.
Voglio accarezzare i profumi e le erbe aromatiche.
Varcare gli abissi dell’infinito amore.
Sfogliare gli anni, petali di mandorlo in fiore.

Related posts

Se solo

logosale

QUANDO IL CORPO S’INNAMORA

Gianfranco Isetta

UN GIORNO

admin

Lascia un Commento